• Dott.ssa Alessia Frasson

Per fare la differenza


Ci sono oppure ci sono mai stati degli obiettivi nella vostra vita che avete solo pensato, ma non siete mai arrivati a concretizzare?

Progetti mai portati a termine perchè vi siete bloccati prima, restando solo nella fase astratta del pensiero?

A volte può capitare di mettere in atto una strategia difensiva diffusa che utilizziamo per contrastare l'ansia e che consiste proprio nel rimanere nella fase del pensiero piuttosto che agire.

Se ci siete passati saprete che non è funzionale,

poiché rischiamo di trovarci bloccati:

diamo vita a delle idee meravigliose,

ma non attuiamo le azioni necessarie per realizzarle.

E' come se in qualche modo fossimo convinti che pensando le cose verranno da sé, come per magia.

A livello consapevole sappiamo che non è così:

sta a noi muoverci attivamente in direzione di ciò che vogliamo attuare.

Se esploriamo a fondo ciò che ci blocca ci accorgeremo della presenza di diverse paure. Paura di fallire, di non riuscire, paura di rischiare.

Pensare soltanto alimenta le illusioni, che ci fanno perdere il focus iniziale.

E pensare è anche comodo e rassicurante, ci protegge da eventuali delusioni.

Quindi, dopo una prima fase di pianificazione è necessario agire.

Perchè solo agendo riusciremo ad esorcizzare le paure e ritrovare quel senso di empowerment, ovvero quella capacità di autodeterminarsi, di scegliere e realizzarsi che ci rende così efficaci e soddisfatti nella vita.

#lavoro #obiettivi #paura #pensare #agire #empowerment #consapevolezza #crescita

5 visualizzazioni

Copyright

Studio di Psicologia Dott.ssa Alessia Frasson Psicologa Libera Professionista Ordine Psicologi del Veneto n°7679 Albo sez. A - C.F. FRSLSS84P56G693K P. IVA 04793890288

Star Bene da Oggi in Poi

I contenuti del blog sono tutelati da copyright. Questo blog è curato al solo scopo informativo, In caso di citazioni parziali od errori di omissione restiamo a disposizione dei titolari del diritto di copyright. Quando è stato possibile sono state citate  la fonte delle opere e degli articoli riprodotti, ma in caso di citazioni parziali od errori di omissione si resta  a disposizione dei titolari del diritto di copyright per le opportune rettifiche ed integrazioni.