Articoli recenti

Belli e immortali?


Oggi parliamo dell'inchiesta "Belli e Immortali" di Presa Diretta

del 9 ottobre, che vi consiglio di visionare per intero, ecco il link:

http://www.presadiretta.rai.it/dl/portali/site/puntata/ContentItem-48508f7c-0a56-4357-b6db-26a2692bfc2f.html

Vorrei delineare i punti d'interesse con la mia professione

e con le problematiche che più frequentemente incontro,

per farlo mi soffermerò al minuto 45.30

dove troverete questa riflessione:

"L'industria ha preso possesso del nostro corpo,

facendolo diventare il luogo dove misuriamo

il nostro successo o il nostro fallimento."

Di seguito un interessante intervento della Dott.ssa Susie Orbach,

che ha studiato la relazione tra immagine corporea

e costruzione della personalità.

"Il corpo è diventato un prodotto industriale

che ha bisogno di una continua manutenzione:

noi siamo il nostro brand,

e questo comincia quando siamo molto piccoli,

cresciamo in una cultura ossessionata dal corpo.

Oggi esisti solo per come ti presenti,

per le tue performance,

non per il contributo che dai alla società."

[...]

"Il modo in cui alimentano la nostra inadeguatezza

e ci incoraggiano a essere sempre belli e giovani

serve al mercato. Questo però non lo si può dire apertamente.

Non si può dire devi essere bello e in forma così io faccio tanti soldi,

così ci parlano di salute, fitness: noi pensiamo di farlo per noi,

non ci rendiamo conto di quanto siamo manipolati."

[...]

"E' la prima volta nella storia dell'umanità

che pensiamo di poter negare il tempo che passa,

annullare tutte le malattie, modellare i nostri corpi:

siamo spinti a non accettare più il ciclo della vita,

a pensarci immortali.

Ma questa è solo l'ultima fase del capitalismo più arrogante.

E' come se pensassimo di non avere limiti,

mentre quello che rende interessante la vita

è proprio la relazione che si crea

tra la nostra immaginazione e il limite che la contiene."

Come vi suona tutto questo?

A me riporta alla mente anche tutto ciò che Zygmunt Bauman

ha scritto rispetto alla nostra società,

che senza mezzi termini definisce "liquida", e di cui sicuramente

parleremo in un articolo dedicato.

Il messaggio che sento chiaro e forte ora che sto scrivendo è:

non siamo solo il nostro corpo, siamo molto di più

e abbiamo molto di più da dare.

Saper accettare i cambiamenti fisici dovuti

al passare del tempo è fondamentale:

rimando l'attenzione anche all'articolo sull'essere forti mentalmente,

che ha davvero molto a che fare con questo tema.

#bellezza #accettazione #autostima

Ricerca per parola

Ricerca per categoria

Copyright

Studio di Psicologia Dott.ssa Alessia Frasson Psicologa Libera Professionista Ordine Psicologi del Veneto n°7679 Albo sez. A - C.F. FRSLSS84P56G693K P. IVA 04793890288

Star Bene da Oggi in Poi

I contenuti del blog sono tutelati da copyright. Questo blog è curato al solo scopo informativo, In caso di citazioni parziali od errori di omissione restiamo a disposizione dei titolari del diritto di copyright. Quando è stato possibile sono state citate  la fonte delle opere e degli articoli riprodotti, ma in caso di citazioni parziali od errori di omissione si resta  a disposizione dei titolari del diritto di copyright per le opportune rettifiche ed integrazioni.