Articoli recenti

Persone altamente sensibili


Questo articolo nasce dall'esigenza di rispondere ad una giovane donna che mi ha espresso il senso di incomprensione che vive per la maggior parte del tempo. Voglio spiegare a lei e a tutte le persone come lei, e come noi (includo anche me stessa), perché alcune qualità non vengano sempre viste o capite appieno.

Voglio partire da una siglia, HSP sta per Highly Sensitive Person, ovvero persona altamente sensibile (PAS).

Gli studi ci dicono che le persone altamente sensibili si aggirino intorno al 15-20% della popolazione.

Non è classificato come un disagio, quanto più come una predisposizione che non sempre viene compresa da chi ci circonda.

Dobbiamo anche tener conto del fatto che ogni cultura valuta in maniera differente la sensibilità.

Essere altamente sensibili non coincide con l'essere introversi: si stima infatti che oltre il 30% delle persone altamente sensibili siano estroverse.

In ogni caso, siamo in parecchi.

Che cosa significa essere altamente sensibili?

Le caratteristiche preminenti sono quattro:

1. Elaboriamo le informazioni in maniera più profonda

2. Siamo più soggetti a sovrastimolazione e sovraccarico

3. Siamo più empatici e predisposti a connetterci emotivamente con gli altri, e proprio grazie a questo teniamo conto dei sentimenti e delle possibili reazioni degli altri.

4. Siamo grandi osservatori in grado di cogliere dettagli impercettibili, soprattutto per tutto ciò che concerne la sfera emotiva e relazionale.

Voglio ribadire che non è un disagio o una patologia, ma un insieme di caratteristiche che consentono di fare esperienza del mondo in maniera profonda.

E' vero purtroppo che non sempre la sensibilità di una persona viene colta o apprezzata: questo a volte può essere doloroso, in particolare per chi vive le emozioni in maniera amplificata.

E' di aiuto avere una piena consapevolezza di queste qualità e capire come valorizzarle nel modo giusto.

Siamo come libellule nella neve, ci vuole un’attenzione in più per distinguerci, e del resto noi stessi dobbiamo imparare ad essere i primi a riconoscere le nostre risorse e a farne tesoro, non aspettare che lo facciano gli altri al nostro posto.

Ricerca per parola

Ricerca per categoria

Copyright

Studio di Psicologia Dott.ssa Alessia Frasson Psicologa Libera Professionista Ordine Psicologi del Veneto n°7679 Albo sez. A - C.F. FRSLSS84P56G693K P. IVA 04793890288

Star Bene da Oggi in Poi

I contenuti del blog sono tutelati da copyright. Questo blog è curato al solo scopo informativo, In caso di citazioni parziali od errori di omissione restiamo a disposizione dei titolari del diritto di copyright. Quando è stato possibile sono state citate  la fonte delle opere e degli articoli riprodotti, ma in caso di citazioni parziali od errori di omissione si resta  a disposizione dei titolari del diritto di copyright per le opportune rettifiche ed integrazioni.