• Dott.ssa Alessia Frasson

Nutrire la coppia


Che si parli di una relazione di amicizia o di amore, tutte le relazioni necessitano di un nutrimento.

Nessuna relazione dunque, sopravvive senza che entrambe le parti mettano a disposizione le loro energie.

Attualmente il "dare" all'altro viene visto come "sacrificare", così come abbiamo visto negli articoli sull'amore liquido in cui parliamo anche dell'individualismo e narcisismo così frequenti nella nostra società.

"Dare" non significa togliere a noi stessi, né cedere qualche cosa all'altro.

E' proprio nell'atto di dare che ci si arricchisce e si prova gioia.

Ed è proprio con questa connotazione che dovremmo iniziare a rivisitare il nostro modo di relazionarci.

Tra le varie modalità da adottare per nutrire la coppia dunque, nell'ottica del dare all'altro, si annoverano una comunicazione aperta, diretta, gentile.

Comunicare in maniera aperta e diretta equivale ad eliminare tutte quelle incomprensioni dettate dagli atteggiamenti passivo aggressivi (di cui abbiamo parlato negli articoli dedicati al ricatto emotivo).

Significa non lasciare spazio a incomprensioni di varia natura.

E certamente anche i toni fanno la differenza: sappiamo già come la comunicazione non verbale arrivi molto prima delle parole, e dunque fare attenzione anche ai nostri atteggiamenti non verbali è importantissimo.

Per nutrire la coppia bisogna avere pazienza e voglia di confrontarsi.

Non solo: ci vuole anche la volontà di raggiungere compromessi, al di là di ciò che possa risultare conveniente per noi stessi.

Che ci porta al punto del sopportarsi e supportarsi a vicenda:

condividere ciò che succede nelle varie sfere della vita, dal punto di vista emotivo, lavorativo, familiare, è fondamentale.

La comunicazione non deve avere limiti o taboo.

Solo in questo modo ci si da la possibilità di supportarsi davvero vicendevolmente.

Proprio in questa dimensione di condivisione si raggiunge un'intimità che porta anche ad una vita sessuale soddisfacente.

In assenza di una condivisione profonda, il sesso può diventare difficile e meccanico, poiché perde tutti i caratteri di connessione profonda che invece è necessario mantenere nel tempo.

Un aspetto del quale mi ritrovo spesso a parlare con le coppie con cui lavoro è quello del gioco.

Sì, perchè la dimensione del gioco nella coppia viene spesso tralasciata e dimenticata, specialmente con l'andare degli anni.

Ritrovare una dimensione di spensieratezza insieme è fondamentale, poiché va ad agire sui vari livelli della coppia.

#famiglia #amore #terapiadicoppia #coppia #comunicazione #sessualità

14 visualizzazioni

Copyright

Studio di Psicologia Dott.ssa Alessia Frasson Psicologa Libera Professionista Ordine Psicologi del Veneto n°7679 Albo sez. A - C.F. FRSLSS84P56G693K P. IVA 04793890288

Star Bene da Oggi in Poi

I contenuti del blog sono tutelati da copyright. Questo blog è curato al solo scopo informativo, In caso di citazioni parziali od errori di omissione restiamo a disposizione dei titolari del diritto di copyright. Quando è stato possibile sono state citate  la fonte delle opere e degli articoli riprodotti, ma in caso di citazioni parziali od errori di omissione si resta  a disposizione dei titolari del diritto di copyright per le opportune rettifiche ed integrazioni.