• Dott.ssa Alessia Frasson

Criminologia?


Oggi ci discostiamo dagli argomenti di stampo clinico per dedicarci a quelli di carattere forense e criminologico di cui ugualmente mi occupo nella mia professione in quanto psicologa clinica, forense e criminologa.

Innanzitutto, cosa significa "forense"?

Questa è forse una delle domande che mi viene posta più spesso.

Le scienze forensi sono per definizione l'applicazione di tecniche e metodologie scientifiche alle tradizionali investigazioni di carattere giudiziario.

E in secondo luogo, che differenza c'è tra criminologia e criminalistica?

Si tratta di due discipline distinte, ma che spesso vengono confuse tra loro, complici le varie serie tv.

In realtà la criminologia si occupa di studiare il reato e i comportamenti dell'autore e della vittima, e richiede varie competenze (ad esempio di tipo psicologico e giuridico).

Quando invece si parla di criminalistica, si parla delle seguenti discipline:

Balistica, Biologia, Chimica e Chimica tossicologica, Dattiloscopia, Diritto (Procedura penale, Diritto penale e Leggi speciali), Esplosivistica (esplosivi ed infiammabili), Fisica, Fonica, Geologia, Grafologia (intesa come indagini grafiche), Informatica (criminalità informatica e scienza informatica), Medicina legale, Residui da sparo, Statistica, Videofotografia ed altre.

In buona sostanza, mentre criminalisti aiutano a risolvere i crimini ricorrendo a metodi scientifici e tecnici, i criminologi si interessano agli aspetti psicologici dei crimini: al movente, al comportamento degli autori dei reati e alla criminalità organizzata.

#orientamento #criminologia #criminalistica #forense #università #scuola #studiare #lavoro #professione

Copyright

Studio di Psicologia Dott.ssa Alessia Frasson Psicologa Libera Professionista Ordine Psicologi del Veneto n°7679 Albo sez. A - C.F. FRSLSS84P56G693K P. IVA 04793890288

Star Bene da Oggi in Poi

I contenuti del blog sono tutelati da copyright. Questo blog è curato al solo scopo informativo, In caso di citazioni parziali od errori di omissione restiamo a disposizione dei titolari del diritto di copyright. Quando è stato possibile sono state citate  la fonte delle opere e degli articoli riprodotti, ma in caso di citazioni parziali od errori di omissione si resta  a disposizione dei titolari del diritto di copyright per le opportune rettifiche ed integrazioni.